Marchei-Hotárek with Italian record

Source: fisg.it

E’ già un Mondiale da ricordare quello di Helsinki per l’Italia. Il merito è tutto di Valentina Marchei e Ondřej Hotárek (Aeronautica Militare-Fiamme Azzurre), che dopo lo splendido corto di ieri, sono riusciti addirittura a far meglio oggi nel libero, confermando sul ghiaccio della Hartwall Arena la nona posizione assoluta tra le coppie di artistico – miglior piazzamento di sempre di un tandem italiano alla pari di Berton-Hotárek nel 2014 – e firmando oltretutto il nuovo record italiano. Il tandem vicecampione nazionale è così il primo nella storia del pattinaggio italiano a superare quota 200 punti (il precedente primato di 195.61 fu firmato sempre da Ondřej Hotárek, ma insieme a Stefania Berton, agli Europei del 2014). Il risultato finale è così di 203.92, punteggio eccezionale che migliora il vecchio record della coppia – 191.93, ottenuto agli Europei 2017 di Ostrava -, senza dimenticare pure il nuovo primato personale nel secondo segmento con 132.88 punti (68.76 di valutazione tecnica e 64.12 per i components). L’Italia torna dunque nella top ten iridata tra le coppie di artistico, traguardo che permetterà alla nazionale azzurra di poter schierare due coppie nei prossimi Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014. Una stagione, quella olimpica, ormai alle porte e a cui si può ora guardare con ancora più ottimismo. Anche perché si sono ben comportati pure Della Monica-Guarise (Icelab), scivolati dall’11° al 13° posto finale rispetto al piazzamento parziale di ieri ma in ogni caso capaci di realizzare il record personale nel libero con 121.94 punti (60.17 di valutazione tecnica e 61.77 per i components), nonché quello complessivo a 192.02 (il precedente, 191.98, nella Varsavia Cup 2015).

Più difficile, come nelle previsioni, la prova di Matteo Rizzo (Icelab) nel singolare maschile. Il 18enne romano, al debutto iridato, ha chiuso 30° con 63.14 punti (31.47 di valutazione tecnica e 31.67 per i components), risultato che non gli permette di accedere al secondo segmento. Un’esperienza comunque importante per il giovane azzurro, confrontatosi con i più forti atleti del mondo. Così, domani, sarà la volta del corto diCappellini-Lanotte (Fiamme Azzurre) e Guignard-Fabbri (Agorà) nella danza, nonché del libero diCarolina Kostner (Fiamme Azzurre), che parte dall’8ª posizione del primo segmento.

Questo il programma di domani e sabato (ora italiana). Copertura televisiva, Raisport diretta ore 09.20 e 17.00, Eurosport diretta ore 18.30.

Venerdì 31 marzo

Ore 10.00 – Corto Danza

Ore 17.00 – Libero Donne

Sabato 1 aprile

Ore 09.50 – Libero Uomini

Ore 15.35 – Libero Danza

©2017 Sportisco All Rights Reserved

Log in with your credentials

Forgot your details?